Contributi a fondo perduto COVID-19

Sono in arrivo contributi a fondo perduto per sostenere i soggetti colpiti dall’emergenza epidemiologica “Covid-19”, direttamente erogati dall’Agenzia delle Entrate.

Quest’ultima sarà chiamata alla concessione del contributo e anche all’eventuale attività di recupero di eventuali contributi indebitamente percepiti Continua a leggere

SOSPENSIONE DEGLI ADEMPIMENTI TRIBUTARI

SOGGETTI IVA

L’art. 62 del DL 18/2020 (conv. L. 27/2020) ha stabilito, per i soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato, la sospensione degli adempimenti tributari (eccetto i versamenti e l’effettuazione di ritenute alla fonte e trattenute, disciplinati autonomamente) in scadenza nel periodo compreso tra l’8.3.2020 e il 31.5.2020. Potranno essere effettuati entro il 30.6.2020, senza applicazione di sanzioni, tra gli altri, i seguenti adempimenti:

Continua a leggere

Novità fiscali della Manovra 2020

Approvazione definitiva del decreto fiscale 124/2019, manovra 2020: ecco i punti principali del decreto fiscale approvato al Senato, illustrati dal MEF nella nota del 18 dicembre 2019.

Dagli incentivi per la moneta elettronica e la lotteria degli scontrini alla semplificazione fiscale, dalla lotta all’evasione contributiva alle nuove sanzioni per gli evasori, il Decreto Fiscale (D.L. 26 ottobre 2019, n. 124) convertito in legge.

Continua a leggere

PROROGA SALDO – STRALCIO E ROTTAMAZIONE TER

IL 31 LUGLIO SCADE LA PROROGA SALDO STRALCIO E ROTTAMAZIONE TER …

Continua a leggere

Esonero scontrino elettronico per alcuni soggetti

E’ stato firmato ieri dal ministro dell’Economia e delle Finanze, il decreto ministeriale che indica gli esoneri all’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati degli incassi giornalieri (cosiddetto scontrino elettronico) per i soggetti che effettuano attività di commercio al minuto e assimilate, previsto dalla Legge di Bilancio 2019 Continua a leggere

NOVITA’ FISCALE 2019 – L’invio telematico dei corrispettivi

I commercianti al minuto disciplinati dall’articolo 22 del D.P.R. n. 633/1972emettono la ricevuta fiscale o lo scontrino fiscale.

La fattura invece, viene emessa solo se è il cliente a chiederla.

In seguito alle disposizioni contenute nel D.L. n. 119/2018per coloro che nell’anno 2018 hanno realizzato un volume d’affari superiore a euro 400.000, dal 01.07.2019 scatta l’obbligo di invio telematico dei corrispettivi all’Agenzia delle entrate, mentre per gli altri soggetti il nuovo adempimento sarà obbligatorio dal 01.01.2020, a prescindere dall’ammontare del volume d’affari realizzato. Continua a leggere

Bonus sull’acquisto di nuovi registratori di cassa

A partire dal 1° gennaio 2020 tutti i soggetti che effettuano commercio al dettaglio saranno tenuti a memorizzare e trasmettere telematicamente i dati dei corrispettivi giornalieri. A far data dal 1°luglio 2019 l’obbligo scatterà per tutti gli esercenti con un volume d’affari annuo superiore a 400.000 euro.

Continua a leggere

Bonus Mobili e Bonus Verde 2019

L’Agenzia delle Entrate, in risposta all’interpello n. 62/2019, pubblicata sul proprio sito ufficiale in data 19 febbraio , ha affrontato, tra le altre, alcune questioni in tema di Bonus mobili e Bonus verde, ossia in riferimento alle detrazioni ai fini IRPEF pari al 50% delle spese, da assumere entro il limite di 10.000 euro, sostenute per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di lavori di recupero e quelle previste per la “sistemazione a verde”, che sono state introdotte, per l’anno 2018, dall’articolo 1, commi da 12 a 15, della Legge 27 dicembre 2017, n. 205 (Legge di bilancio per il 2018). Continua a leggere

Il saldo e stralcio delle cartelle esattoriali

Al via l’operazione “saldo e stralcio” delle cartelle. Agenzia delle entrate-Riscossione ha pubblicato sul proprio sito internet il modello per presentare la domanda di adesione al provvedimento contenuto nella Legge di Bilancio 2019 (Legge n. 145 del 30 dicembre 2018, articolo 1 commi 184 e seguenti) che consente, alle persone in situazione di grave e comprovata difficoltà economica, di pagare i debiti fiscali e contributivi in forma ridotta, con una percentuale che varia dal 16 al 35 per cento dell’importo dovuto già “scontato” delle sanzioni e degli interessi di mora.

Continua a leggere

IL NUOVO REGIME FORFETARIO 2019


I commi da 5 a 6-bis estendono il regime forfettario, introdotto dalla legge di stabilità 2015 (che prevede una imposta sostitutiva unica al 15%) ai contribuenti che hanno conseguito nell’anno precedente ricavi, ovvero percepito compensi, fino a un massimo di 65.000 euro, e ne semplificano le condizioni di accesso.

Continua a leggere